enduro-logo-cut-header-borderwhite

Abbiamo avuto un ospite VIP. No, anzi, due!

Abbiamo avuto un ospite VIP. No, anzi, due!

Breakfast for enduro drivers

Lo scorso fine settimana abbiamo ospitato due VIPs e li abbiamo portato a fare enduro con noi. Presentiamo prima le donne, partiamo quindi da Dörte Andratschke, protagonista assoluta di moltissimi rally e raid.  Dörte è un’appassionata della guida fuoristrada ed è stata recentemente scelta dalla BMW per il prossimo GS Trophy. È venuta da noi per allenarsi e per migliorare la sua, già buona, tecnica di enduro.

Il secondo ospite era Alessio Corradini, anche lui protagonista indiscusso del mondo dei Rally. Alessio è un fotografo piuttosto famoso. Prima di tutto perché le sue foto sono davvero spettacolari. Infatti, essendo oltre che un fotografo anche un pilota molto abile, ama sorpassare i concorrenti del rally durante le prove speciali. Li supera con la macchina fotografica in mano, li inquadra, e scatta. Certo che non deve essere molto piacevole per chi è in gara, ma questo è il prezzo da pagare per avere delle belle foto.  Un’altra sua caratteristica è la “non puntualità”. Non è raro incontrarlo in autostrada, con la moto super-carica, che corre come un matto per non perdere qualche traghetto. E cosa succede se perde il traghetto ad Ancona? Nessun problema, corre a prendere quello da Bari!  Eh già, Alessio va a fare i rally in moto, partendo dalle Marche e arrivando perfino in Africa.

E come è andata?

Alessio è arrivato da noi in Croazia con la sua vecchia KTM 950 partendo dall’Italia e Dörte con la sua BMW GS fin dalla Germania. Il giorno successivo al loro arrivo abbiamo deciso di fare un giro con le motine. Abbiamo dato loro delle KTM 450 quattro tempi e via subito ad assaggiare le mulattiere! Alessio ha guidato, come al solito, con la sua macchina fotografica appesa al collo e pronta per scattare foto. Anche in vacanza non molla mai! Abbiamo iniziato con un breve riscaldamento su tracce abbastanza scorrevoli e poi abbiamo portato Dörte su alcuni sentieri ben più impegnativi. E lei è stata davvero brava. Ha superato tutte le difficoltà con un gran sorriso! Non è facile vedere ragazze alla guida di una moto da enduro in quel modo. Ci siamo davvero divertiti, fare enduro con gli amici è sempre uno spasso.

Infine, la vera sorpresa della giornata…  l’assenza di forature! Chi conosce Alessio (e sono in molti) sa anche molto bene che è quasi impossibile fare un giro con lui senza fermarsi almeno due o tre volte per cambiare la gomma. Infatti, i social sono pieni di foto di lui che ripara la foratura, che cambia la gomma o che perfino finisce a guidare le tappe di gara sul cerchio! Per fortuna abbiamo evitato tutto ciò. E’ vero che non sarebbe stato un problema perché l’assistenza è sempre pronta a partire… ma è stato certamente meglio così.